Le collezioni. 'Dal dato al pensato'

mostra permanente | Palazzo Parolari

Le collezioni. 'Dal dato al pensato'

mostra permanente | Palazzo Parolari

Il titolo della mostra vuole mettere in luce la valenza - e anche la spettacolarità - delle collezioni, un patrimonio storico importante, sul quale poi si innestano idee, novità, manifestazioni.
L'esposizione offre una bella varietà di spunti e mostra una gran quantità di reperti, dalle antiche collezioni ottocentesche a quelle moderne, con agganci forti ai servizi e alle nuove tecnologie che sono l'arma vincente della Fondazione Museo Civico di oggi.

-----------------------------

Le sale del Museo

Sala di mineralogia

Sala di petrografia e paleontologia
In mostra le collezioni paleontologiche con interessanti fossili. Spiccano i calchi delle orme di dinosauro ritrovate ai Lavini di Marco e un imponente scheletro di Ursus spelaeus.

Sala degli invertebrati

Sala di botanica
Una serie di pannelli illustrati riguardanti la flora spontanea del Trentino, la storia dell'esplorazione floristica del Trentino e dell'erbario custodito al Museo. Ampio spazio è dedicato alla ricchezza floristica del Trentino. 

Sala di ornitologia
In esposizione la più importante raccolta ornitologica regionale italiana. 

Sala di zoologia

Sala di preistoria
Sala di romanità e medioevo

La sezione di Archeologia presenta reperti locali di epoche diverse, dal periodo neolitico alla civiltà longobarda.

Sala Paolo Orsi
La collezione di oggetti della Magna Grecia donati alla sua città nel 1935 dall'archeologo Paolo Orsi.

Sala Portinaro-Untersteiner
La collezione donata nel 2011 alla Città di Rovereto dalla famiglia Portinaro-Untersteiner. Una raccolta di trentaquattro vasi antichi, che rappresentano un significativo spaccato della produzione italica centromeridionale tra la fine dell'VIII e il tardo IV secolo a.C.

 
Scroll to Top