Elio Martinelli… riscoperto!

Elio Martinelli… riscoperto!

Fino al 14 settembre, a Palazzo Alberti Poja, una mostra dedicata all'artista trentino

A settant'anni dalla prima personale roveretana, a quasi vent'anni dall'ultima retrospettiva, la Fondazione Museo Civico di Rovereto inaugura a Palazzo Alberti Poja la mostra Elio Martinelli… riscoperto!

L'esposizione, a cura di Mario Cossali, Paola Pizzamano e Maurizio Scudiero, sarà inaugurata giovedì 12 giugno alle ore 18.

L'antologica è destinata a riscattare dall'oblio la figura di Elio Martinelli, autore dimenticato e però protagonista della vita artistica trentina del primo e del secondo Dopoguerra, perché fine pittore e punto di riferimento per gli autori della sua generazione. Le opere esposte provengono dalla raccolta civica, ma anche e soprattutto da oltre una quarantina di prestatori privati.

In questo senso l'esposizione, in linea con lo spirito del precedente allestimento di Palazzo Alberti Poja Vissi d'arte. Viaggio nelle collezioni civiche di Rovereto tra fine Ottocento e inizio Novecento, prosegue l'attività di promozione e valorizzazione del patrimonio e dell'identità culturali che è propria della Fondazione.

Nato a Chizzola d'Ala nel 1891, allievo di Luigi Comel alla Scuola Reale Elisabettina come altri tra i maggiori artisti trentini del primo Novecento (da Fortunato Depero a Tullio Garbari, da Luciano Baldessari a Riccardo Maroni), Martinelli frequenta la Scuola d'Arte di Monaco di Baviera (si dice ai corsi di pittura di Franz von Stuck) e le Accademie di Belle Arti di Venezia e Milano. Sono tuttavia i corsi dell'Accademia di Praga che segue con maggiore assiduità, fino a completare il biennio di specializzazione in Pittura. Rientrato in patria a metà degli anni Venti, avvia a Rovereto uno studio in via Dante, e partecipa del fermento animato dai colleghi, divisi tra l'attività creativa e la promozione di occasioni espositive tese a valorizzare la realtà pittorica e scultorea locali.

Prevalentemente dedito alla pittura di paesaggio e di figura, con particolare riguardo per il ritratto, Martinelli non subirà il fascino dei venti d'avanguardia, e preferirà ispirarsi alla lezione appresa nel corso degli anni accademici e nello studio dei grandi maestri del passato: lezione che pure declinerà in uno stile del tutto personale, approfondito e sviluppato nell'allestimento realizzato dalla Fondazione Museo Civico di Rovereto. 

Info
Palazzo Alberti Poja
Fondazione Museo Civico di Rovereto
Corso Bettini, 41
38068 Rovereto TN
T +39 / 0464 452830
F +39 / 0464 439487
museo@fondazionemcr.it

www.fondazionemcr.it/palazzo_alberti

Orari
Da martedì a domenica
ore 9.00-12.00 / 15.00-18.00
Lunedì chiuso

----------------------------------------

Per saperne di più

Quaderni di Palazzo Alberti n.2/2013

Giornale Sentire, arte e cultura - Elio Martinelli, pittore riscoperto

Sperimentarea.tv - Elio Martinelli... riscoperto!

 
Scroll to Top