Lo sguardo inquieto. Rovereto 1914-1918

Lo sguardo inquieto. Rovereto 1914-1918

Un "diario di guerra" della cittą di Rovereto, raccontato attraverso la fotografia e la pittura

-------------------------------------------------------------------------
LO SGUARDO INQUIETO. ROVERETO 1914-1918

4 ottobre 2014-15 marzo 2015
Rovereto, Fondazione Museo Civico, Palazzo Alberti Poja

Un "diario" tra fotografia e opere d'arte.
A Palazzo Alberti Poja l'esposizione che ricostruisce le atmosfere della città di Rovereto negli anni della prima Guerra Mondiale. 

Curata da Mario Cossali, Paola Pizzamano, Alessio Quercioli e Maurizio Scudiero e organizzata dalla Fondazione in collaborazione con il Museo Storico Italiano della Guerra e con la Biblioteca Civica "Girolamo Tartarotti", la mostra propone una ricca documentazione fotografica, grafica e pittorica, articolata in numerose sezioni, che indagano momenti diversi della storia cittadina ai tempi della Grande Guerra. Il racconto si snoda non solo attraverso immagini documentarie e testimonianze sulla città, ma anche attraverso reperti, diari e soprattutto disegni, sculture, stampe, dipinti.

L'esposizione propone una sorta di "diario di guerra" di Rovereto: il percorso espositivo ricompone, in un mosaico di immagini, il volto straniato di una città "negata" in cui si è insediata la guerra, e di un territorio quotidianamente ferito, svuotato dei suoi abitanti, ripopolato di gente in uniforme.

Info
Palazzo Alberti Poja
Fondazione Museo Civico di Rovereto
Corso Bettini, 41
38068 Rovereto TN
T +39 / 0464 452830
F +39 / 0464 439487
museo@fondazionemcr.it

www.fondazionemcr.it/palazzo_alberti

PRESS ROOM

Orari
Da martedì a domenica
ore 9.00-12.00 / 15.00-18.00
Lunedì chiuso

----------------------------------------

Per saperne di più

Quaderni di Palazzo Alberti n.3/2014

Spettacolo teatrale "E' guerra", della produzione: Evoè!Teatro e LMN-Liminale Räume, in scena a Palazzo Alberti Poja venerdì 21 novembre alle ore 18.30 e 21.00

 
Scroll to Top